Marcatura Diretta

Incisione laser 2D

Etichette incise a raggio laser

Ologrammi di sicurezza e anticontraffazione

Centro Laser effettua lavorazioni di marcatura diretta laser, sia per identificazione e tracciamento pezzi che a scopo estetico-promozionale.

Cos’è la marcatura diretta laser

La marcatura laser diretta è un processo di marcatura  che prevede di impiegare un raggio laser per imprimere sulla superficie di un oggetto scritte o simboli, sia tramite annerimento che in marcatura bianca.

Il risultato è indelebile e presenta eccellenti tratti di nitidezza e leggibilità, permettendone l’uso sia a scopo identificativo e di tracciamento che per funzioni estetiche.

Caratteristica fondamentale della marcatura laser è che consiste in un’incisione superficiale o addirittura nella sola alterazione fisica della superficie del materiale, il che la differenzia dal processo di incisione 2d.

L’azione del raggio laser può infatti sia effettuare un’incisione minima che trasformare la natura del materiale nei punti dove agisce, senza asportazione di materiale.

Per maggiori informazioni, chiarimenti, o un preventivo, contattateci direttamente!

Le applicazioni della marcatura diretta laser

Il processo di marcatura laser diretta può essere utilizzato per tre scopi principali.

Marcatura diretta laser di pezzi industriali a scopo identificativo e di tracciamento


La prima applicazione della marcatura laser è quella effettuata direttamente su oggetti industriali a scopo identificativo, secondo le procedure tipiche del DPM (Direct Part Marking).

In questo caso, il laser viene utilizzato per marcare in maniera indelebile componenti, aggregati e prodotti finiti con codici e numerazioni che ne permettano il tracciamento e l’identificazione in qualsiasi momento.

Marcatura diretta laser di targhe metalliche per identificazione beni

Il secondo tipo di applicazione della marcatura laser diretta è quello che la vede impiegare per realizzare targhe in metallo (che può essere acciaio AISI, alluminio anodizzato, o ottone) da applicare poi sui beni più diversi.

Tali targhe permettono l’identificazione dei beni stessi, e facilitano le operazioni d’inventario, sia nel settore privato che in quello pubblico. Simili, per funzione, alle etichette incise a laser, sono però realizzate una per una, e presentano una resistenza ancora superiore al danneggiamento per via del materiale metallico di cui sono composte.

Marcatura diretta laser a scopo estetico

Per finire, la marcatura diretta laser può essere impiegata per imprimere simboli grafici di qualsiasi complessità, come ad esempio un logo aziendale, sulla superficie di un oggetto di design, con un altissimo livello di precisione anche sulle piccole dimensioni, a scopi estetici e promozionali.

Grazie a tale versatilità, la marcatura laser diretta trova impiego nei settori più disparati:

  • Settore elettrotecnico
  • Meccanica di precisione
  • Industria medicale e dentale
  • Settore dell’automotive
  • Ambito Aeronautico e Aerospaziale
  • Produzione di oggetti promozionali
  • Realizzazione strumenti di misura

Fra gli oggetti più sovente sottoposti a marcatura possiamo ricordare viti ortopediche, frese, misuratori graduati di ogni tipo e componenti come staffe, dadi e tiranti.

I vantaggi della marcatura diretta laser

Il processo di marcatura diretta con raggio laser rappresenta un’innovazione tecnologica di estrema rilevanza per la marcatura permanente degli oggetti. Fra le caratteristiche più apprezzate ricordiamo

  • La permanenza della marcatura, che è del tutto inalterabile
  • La definizione e la precisione della marcatura, che risulta estremamente nitida e leggibile
  • L’assenza di deformazione dell’oggetto, così come di carico meccanico sullo stesso
  • La flessibilità della tecnologia, che permette di impiegarla sugli oggetti più diversi
  • La possibilità di spaziare dalla marcatura di dati tecnici o dati variabili a simboli grafici, inclusi codici a barre e bidimensionali tipici dell’uso industriale come QR-code e Datamatrix
  • La resistenza della marcatura alle alte temperature e alle aggressioni chimiche e meccaniche

Su che materiali è possibile effettuare la marcatura diretta laser

I laser impiegati per la marcatura diretta sono estremamente versatili, e con le opportune scelte e calibrazioni possono essere utilizzati su una gamma vastissima di materiali diversi. Fra i più richiesti a livello industriale ricordiamo

  • Acciaio
  • Acciaio specchiato
  • Titanio
  • Alluminio
  • Ferro
  • Argento
  • Oro
  • Tungsteno
  • Rame
  • Ottone
  • Metalli trattati (anodizzati, nichelati, cromati, zincati, temprati…)
  • ABS
  • Peek
  • Ultem
  • Poliammide
  • Policarbonato
  • PET
  • Plastiche trasparenti
  • Materie plastiche verniciate o cromate
  • Legno
  • Gomma
  • Cuoio
  • Vetro
  • Ceramica

Contattateci per maggiori informazioni sulla marcatura diretta laser: basta cliccare qui!